Italian

SOCIAL CARD

 

Si può richiedere presso gli Uffici Postali la Social Card (ufficialmente chiamata "Carta Acquisti") utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas. 

Possono richiederla i cittadini italiani residenti con più di 65 anni e i bambini di età inferiore ai 3 anni (in questo caso il titolare della Carta è il genitore) che siano in possesso di particolari requisiti, il principale dei quali è avere un indicatore ISEE che non superi i 6000 euro.

Gli ultra 65enni non devono avere pensione o trattamento assistenziale oltre i 6000 euro l'anno. Invece coloro che hanno più di 70 anni non devono superare gli 8000 euro di reddito.

La Social Card vale 40 euro al mese e viene caricata ogni due mesi con 80 euro. In Friuli Venezia Giulia, la somma è stata ulteriormente implementata con un contributo di 60 euro al mese per un totale di 120 bimensili. Di conseguenza, il contributo totale bimestrale sarà di 200 euro ogni ricarica. 

Anche per il 2013 la Giunta Regionale ha approvato, su proposta del vicepresidente Luca Ciriani, il protocollo d'intesa con i Ministeri dell'Economia, del Lavoro e della Salute, che permette di aumentare in Friuli Venezia Giulia il valore economico della "Social Card". Pertanto anche per l'anno 2013 il valore complessivo della S.C. è di complessivi € 100,00 mensili. 

E' attivo il numero verde 800 666888 per fornire assistenza. Tutti i dettagli, i moduli da compilare si trovano invece sul sito del Ministero delle Finanze oppure www.mef.gov.it e www.poste.it. Maggiori informazioni si possono ottenere direttamente presso le Poste Italiane o all'INPS.